Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

NASCE LA COMMISSIONE PARI OPPORTUNITA'

Sarà il nuovo punto di ascolto all'interno di FederKombat, l'anima in grado di essere a sostegno di chi subisce discrimizione di genere e che consente a tutte atlete tesserate (ma anche agli atleti), di qualunque età, di poter avere la forza di denunciare situazioni di vita privata che vanno a minare la loro serenità.

Su indicazione del presidente federale Donato Milano, nasce così la Commissione Pari Opportunità coordinata dalle consigliere federali Monica Cruccu, Barbara Plazzoli e Luisa Gullotti a cui si aggiungono Samantha Bardelli (Shoot Boxe), Nikole Marangoni (Savate), Elen Merelli (Sambo), Giulia Glouchtchenko (Commissione Nazionale Arbitri) e Chiara Iacono Manno (Muay Thai) membri della Consulta, nonché il prof. Lucio Stella a capo della Commissione Diversamente Abili che sta per nascere e Barbara Falsoni, responsabile Eventi di Federkombat.

"Senza la base non possiamo avere l'altezza - ha spiegato il presidente Donato Milano - e FederKombat non deve essere vissuta dai tesserati solo come l'istituzione che organizza l'attività sportiva in tutta Italia ma anche e soprattutto come un luogo sicuro dove sapere di trovare qualcuno di cui fidarsi in grado di ascoltare e farsi carico dei problemi del nostro movimento. Ecco perchè nasce la Commissione Pari Opportunità".

"Federkombat - spiega il direttivo della Commissione Pari Opportunità federale - ha un'anima speciale e la Commissione Pari Opportunità pone l'accento sulle esperienze e le emozioni che la vita mette sulla strada di ognuno di noi. Le nostre atlete e i nostri atleti possono contare così sul nostro apporto, senza nessuna discriminazione di genere, con tatto e con la gioia di poter far tornare a sorridere i nostri tesserati".